Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La scuola nel medioevo. Secoli VI-XV
La scuola nel medioevo. Secoli VI-XV

La scuola nel medioevo. Secoli VI-XV

Paolo Rosso
pubblicato da Carocci

Prezzo online:
21,00
Disponibile in 2-3 giorni.
42 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

Gli uomini di cultura del medioevo intendevano la schola come una formazione (institutio) condivisa, fondata su capisaldi costituiti dalle sue autorità (auctoritates) e organizzata secondo un curriculum. Il volume ripercorre, tra continuità e cambiamento, la storia della scuola dal protagonismo della Chiesa nell'istruzione altomedievale al sempre più articolato quadro di scuole nel basso medioevo, quando, a partire dal XII secolo, nelle vivaci città dell'Occidente latino sorsero le prime università. In questi secoli la scuola non fu solo chiamata a divulgare la cultura "dotta", quella scritta, ma assunse essa stessa il ruolo di centro propulsore di nuova cultura, frutto della complessa mediazione tra i saperi pagani della tradizione classica e quelli cristiani. Il flusso di "intellettuali", di modelli culturali e di libri, che trovò il suo raccordo nei centri di istruzione, concorse così in modo determinante alla formazione di un sapere omogeneo.

Dettagli

Generi Storia e Biografie » Storia dell'Europa » Storia sociale e culturale , Famiglia Scuola e Università » Educazione, Scuola e Università » Educazione, altri titoli

Editore Carocci

Collana Quality paperbacks

Formato Brossura

Pubblicato 01/02/2018

Pagine 311

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788843090068

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "La scuola nel medioevo. Secoli VI-XV"

La scuola nel medioevo. Secoli VI-XV
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima