Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

L'utopia dell'istante. Temporalità e ontologia nel «Parmenide» di Platone
L'utopia dell'istante. Temporalità e ontologia nel «Parmenide» di Platone

L'utopia dell'istante. Temporalità e ontologia nel «Parmenide» di Platone

by Alfredo Gatto
pubblicato da Alboversorio

12,75
15,00
-15 %
15,00
Disponibile.
26 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Il "Parmenide" di Platone consegna alla filosofia occidentale questo radicale paradosso, a cui l'indagine razionale tenterà, invano, di porre rimedio. In questo lavoro, Alfredo Gatto indaga la vertigine concettuale portata alla luce dal filosofo greco, consapevole che, nella catastrofe dell'istante, ne va della forza e della possibilità del pensiero stesso, del confine ultimo che l'onnipotenza del logos filosofico trova di contro a sé quale proprio limite invalicabile. "L'istante è lo scandalo del pensiero, la pietra di inciampo, il punto critico in cui la capacità della logica di afferrare la struttura del mondo e di fornirne ragione si chiude su se stessa". (Dalla Prefazione di Andrea Tagliapietra)

Dettagli

Generi Psicologia e Filosofia » Filosofia occidentale e Storia della filosofia » Filosofia occidentale antica: fino al 500 d.C.

Editore Alboversorio

Collana In principio

Formato Brossura

Pubblicato 09/10/2008

Pagine 141

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788889130513

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "L'utopia dell'istante. Temporalità e ontologia nel «Parmenide» di Platone"

L
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima