Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

C'è una prova neuroscientifica dei benefici dell'ad destramento alla meditazione (eccezionale memoria per parole e immagini, migliore attenzione e lucidità, controllo e persino eliminazione delle emozioni negative)? Può il buddhismo insegnare alla scienza che anche le emozioni più turbolente e istintive possono essere domate con l'addestramento, e offrirci una via di scampo dall'implacabile meccanismo per cui più si ha e più ci si convince di dover avere, per essere felici? Ha ragione il buddhismo a fare della compassione la principale virtù umana, e ha torto la scienza a trascurarla?
Ventitré voci di esperti in neuroscienze e scienze cognitive e comportamentali sostengono che il buddhismo ha solidi fondamenti scientifici, e che la scienza può partire da presupposti buddhisti per nuove indagini. Un coro ricco e qualificato, di famosi scienziati di cultura occidentale e maestri buddhisti, fra cui lo stesso Dalai Lama, s'incontrano nella roccaforte della scienza americana (il MIT, Massachusetts Institute of Techology) per gettare nuova luce sulla natura della mente umana.

Anne Harrington e docente di Storia della Scienza all'Universita di Harvard; Arthur Zajonc insegna fisica all'Amherst College.

Dettagli

Generi Salute Benessere Self Help » Mente, corpo, spirito , Religioni e Spiritualità » Buddismo , Scienza e Tecnica » Medicina

Editore Amrita Edizioni

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 13/05/2016

Lingua Italiano

EAN-13 9788869960222

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Il Buddha in Laboratorio"

Il Buddha in Laboratorio
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima